Orata all’acqua pazza

Sempre coerenti con la nostra linea di semplicita’ delle ricette, proponiamo oggi un classico della cucina partenopea. Il pesce all’acqua pazza. Questa semplice preparazione a base di pomodorini, aglio, olio e prezzemolo puo’ essere utilizzata per vari tipi di pesce: orata, spigola, pezzogna, sarago, cernia.. Puo’ esser cucinata sia al forno (come nel nostro caso) o in padella con coperchio.

Ingredienti

  • 1 orata, o altro pesce, da 800 g (o 2 da 400 g)
  • 300 g di pomodorini
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2/3 cucchiai di olio extravergine
  • Mezzo bicchiere d’acqua
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Pulire bene il pesce, privarlo delle squame, eviscerarlo e tagliare le pinne. Tagliare i pomodorini e pulire l’aglio.

In una teglia versare l’olio sul fondo, poi adagiare il pesce, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mettere in forno preriscaldato a 220 gradi per 22/25 minuti, anche meno se forno a gas. E’ cotto quando la pinnetta caudale si stacca agevolmente e, comunque, controllate ai 20 minuti del forno a gas.

Appena cotto, togliete con cura il pesce dalla teglia per pulirlo. Mettete i filetti nel piatto da portata e poi ricoprite col sugo ed i pomodorini.

Per questa ricetta ringraziamo: Teresa – lagoon 400

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...